Prima di ogni volo bisogna prepararsi, studiando bene le previsioni meteo e l’attività aerea. Ma anche l’autocritica dopo ogni volo è essenziale per poter trovare i punti di potenziale miglioramento, sia in termini di prestazione che di sicurezza.

  • Ci sono state situazioni critiche?
  • Come ho reagito?
  • Quali decisioni ho preso?
  • Cosa farei diversamente, ora a mente lucida e con “il senno di poi”?

Rivedere la traccia del proprio volo può essere utile per ripercorrere i momenti salienti e ragionare a posteriori sulle proprie decisioni. È possibile scaricare il tracciato in formato .igc e analizzarlo tramite alcuni software:

È inoltre buona cosa chiedere un feedback esterno, condividendo le proprie esperienze con altri piloti. Punti di vista differenti possono far emergere dei dettagli che altrimenti rimarrebbero nascosti nell’ombra. Parlare apertamente delle proprie incertezze aiuta a creare una cultura positiva all’interno del club, dove aiutarsi dovrebbe essere naturale e spontaneo. Anche i migliori sbagliano, nessuno è infallibile, e ragionando sugli errori si può evitare di ripeterli, o farli vivere agli altri.

Tu, come pilota, quanto tempo ti fermi a ripensare alle scelte fatte durante un volo? Chiedi dei pareri ad altri piloti o tendi a tenere tutto per te?

Se ci sono tematiche che vorresti approfondire, o esperienze istruttive che vuoi condividere, scrivimi a safety@gvvt.ch e cercherò di condividere i tuoi pensieri e spunti di riflessione con gli altri.